Condivisione e collaborazione, quanto sono importanti nel proprio lavoro artistico – e nel proprio business?

Collaborazione tra artisti e artigiani

Arte e artigianato sono strettamente legati, hanno moltissimi valori in comune tra cui la sensibilità verso il bello e il pensare in modo creativo. Laddove creatività e unicità si intersecano si vengono a creare esperienze culturali di valore. La condivisione di intenti e di competenze possono rappresentare uno stimolo enorme nella crescita e nel percorso artistico, un’apertura della propria visione e verso le altre.

Per secoli l’arte è stata solo appannaggio delle categorie più abbienti ma fortunatamente questo pensiero sta cambiando, l’arte deve essere concepita come un bene pubblico che porta benessere e cura nella vita delle persone. Il legame con le altre discipline diventa necessario per la sua diffusione e fruizione.

La collaborazione tra artisti e tra artisti e artigiani, designer e stilisti è importante per svariati motivi. Innanzitutto spesso si tratta di lavori svolti per la gran parte in solitudine e l’interazione e lo scambio con altri artisti (inteso nel senso più generale) diventano molto importanti per migliorare le proprie capacità, per trovare ispirazione e motivazione. E perché no, anche acquisire e imparare nuove tecniche e competenze da adattare al proprio lavoro.

Diventa fondamentale per il sostegno reciproco che inevitabilmente si viene a creare e le critiche costruttive e oneste che aiutano a migliorarsi. Inoltre, le amicizie e i legami che si creano grazie a queste interazioni possono durare nel tempo ed essere di grande supporto non solo nella vita lavorativa ma anche in quella personale.

Può essere utile per ampliare la nostra rete professionale e trovare nuovo pubblico e nuova clientela.

Ben vengano quindi gli eventi e le esposizioni collettive in cui sono presenti le varie discipline, rappresentano un grande arricchimento per chi ne fruisce e chi le vive in prima persona.

Eventi espositivi

Esperienze importanti di condivisione e collaborazione

Qui di seguito vi racconterò quanto sono state importanti, e sono tuttora, questo tipo di esperienze nella mia crescita professionale e personale.  

All’inizio dell’avvento dei social, e della mia carriera artistica, quindi vi parlo di circa 15 anni fa, mentre frequentavo la scuola d’arte e facevo la mamma a tempo pieno, sentivo un enorme bisogno di imparare nuove discipline e trovare persone con cui condividerle. Vicino a me non avevo nessuno che avesse i miei stessi interessi, in realtà credevo di non avere nessuno ma lo avrei scoperto solo nel tempo, in questo internet è stato proverbiale. Ho conosciuto online le prime blogger italiane che si destreggiavano tra pittura e cucito creativo e così iniziai a farlo anche io. Oltre alla pittura mi innamorai del cucito e dell’hand made, scoprendo un mondo di artigiane e artiste che ho poi conosciuto dal vivo frequentando varie fiere dell’artigianato. Già allora mi resi conto dell’importanza di stringere questi legami, con molte persone siamo diventate amiche e ci sentiamo tuttora, soprattutto da quando ho cominciato a lavorare seriamente avviando Rosa e Turchese. Se non avessi avuto questi contatti forti all’esterno, siccome passavo tanto tempo da sola nel mio studio e con i bambini piccoli, forse non avrei mai avuto il coraggio di aprire un’attività vera e propria. Negli anni ho conosciuto molte artiste e  artigiane che si occupano di aree differenti dalla mia ma con cui condividiamo l’amore per il bello e l’importanza del sostegno reciproco. 

Pian pianino ho cominciato ad allontanarmi  dall’idea classica dell’artista che dipinge tutto il giorno in solitudine e partecipa solo alle mostre d’arte nelle gallerie iniziando infatti a partecipare ad eventi espositivi e mostre mercato esponendo, non solo i miei quadri, ma anche i miei lavori di cucito realizzati con tessuti stampati da mio design. Progetto non andato a buon fine ma che mi ha insegnato moltissimo.

Da soli non si va da nessuna parte!
Abbiamo bisogno di persone che credano in noi e con cui sostenerci a vicenda.
Ricordo un evento in particolare a Milano, alcuni anni fa, organizzato da Casa Facile, la prima volta in cui dipinsi dal vivo. Un’esperienza meravigliosa che ha confermato quanto l’unione di arti e di artigianalità molto differenti tra loro,  possa essere un grandissimo arricchimento lavorativo e quindi anche personale. Porto questa esperienza nel cuore e ho voluto ripeterla più volte nel corso degli ultimi anni.

Evento a San Francesco, Treviso, e collaborazione col negozio AMANI a Treviso

Due anni fa circa ho iniziato a collaborare con il gruppo di Amani di Treviso, un insieme di artiste e artigiane meravigliose che mi hanno coinvolto nella loro attività. Per iniziare un primo evento nel loro negozio che si trova a fianco della chiesa di san Francesco in cui hanno partecipato anche altre realtà lavorative della contrada realizzando una bellissima festa. A me avevano riservato gran parte del giardino della chiesa che ho allestito con le mie opere e ho dipinto dal vivo. Una giornata indimenticabile dove ho dipinto da sola e insieme a tanti bambini, ho conosciuto molte persone e sentito la forza, il potere enorme della condivisione, dell’organizzare insieme le cose, dell’unione di più capacità e più ambiti.

Con loro ho partecipato ad altri eventi, presso il negozio e presso due ville venete stupende, sentendo crescere in me, sempre di più, che l’arte appartiene a tutti, deve poter essere fruita e apprezzata da tutti. Quindi ben vengano questi eventi dove le persone sono attirate da altro ma poi sono in grado di incantarsi davanti ad un quadro e riescono ad emozionarsi e ad apprezzarlo. Come è successo durante questo evento, una signora che passeggiava durante la festa con marito e figli era rimasta colpita dai miei dipinti ma non si era potuta fermare. Il marito aveva preso il mio biglietto da visita e mi ha contattato commissionandomi un quadro personalizzato per il compleanno della moglie.

Esposizione permanente di arte e artiginato

La nostra collaborazione continua, l’estro di Monica Tonolo nello styling (wedding planner eccezionale),  gli abiti della stilista francese Dominique e i gioielli realizzati a mano da Annarosa ben si sposano con la mia arte.
Hanno creato degli angoli a tema a seconda delle sfumature delle nostre creazioni creando vere e proprie esperienze emozionali. Hanno sempre tantissime idee per raccontare il nostro lavoro alle loro clienti e per mostrarlo al meglio. Ad esempio Annarosa ha pensato di impreziosire i miei segnalibri con una delle sue perle, il risultato sta piacendo tantissimo!
È un bellissimo esempio di collaborazione, condivisione e sostegno reciproco.

Evento espositivo presso il laboratorio floreale di Valentina Ifioricheverranno

L’idea di organizzare questo evento è nata in modo naturale.

Amiche ormai da tempo, io, Valentina Ifioricheverranno floral designer, Roberta PinaPi designer di borse e accessori e Francesca Otticando ottico itinerante abbiamo approfittato di questo settembre meraviglioso e del prato verde di fronte al laboratorio floreale di Valentina per organizzare una giornata all’insegna dell’arte e dell’artigianato.

Ci ha spinto questa bella amicizia che ci lega e l’amore profondo per i nostri reciproci lavori. Perché non mettere insieme la nostra arte, il nostro savoir faire e creare un unico evento?

Animate dallo spirito di condivisione  e collaborazione abbiamo invitato tutti i nostri contatti, atteso che il sole scaldasse la giornata e abbiamo creato un allestimento super! 
La parete di una vecchia stalla mi ha permesso di appendere molti quadri creando un angolo fiorito vicino ai fiori reali e all’ape flower di Valentina. Francesca e Roberta avevano il loro gazebo, ognuna il proprio spazio ma vicine, insieme. 

Anche qui ho potuto dipingere dal vivo, questo mio progetto personale sta prendendo sempre più piede, lo amo profondamente ma ho soprattutto raccontato, chiacchierato e stretto contatti con le persone, il fulcro di questi eventi.

Poter raccontare il mio lavoro, spiegare le diverse tecniche utilizzate, il perchè della tela o della carta, dell’uso degli acrilici…tutte informazioni che ho amato donare vis à vis e non solo dietro uno schermo.

Internet e i social sono stati un trampolino di lancio ma è giunto il momento di uscire di persona, di mostrare veramente chi sono!

Ed è per questo che ho deciso di uscire sempre più dal mio atelier, di portare la mia arte “a spasso”, parteciperò a due mostre collettive entro la fine del 2023 ma ve ne parlerò prestissimo.

Usciamo dalle nostre confort zone e mettiamoci in gioco, creiamo le occasioni per farci conoscere e imparare! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Rosa e Turchese

The floral project

Quando la cucina incontra l’arte. E viceversa. Che cosa succede quando la cucina incontra l’arte? Che la cucina sia una forma d’arte è assodato. Io ...
Leggi →
artist life

Nuovi Dipinti dal mare finalmente online!

Il mare che ispira Chiudete gli occhi insieme a me. Spegnete radio e tv e lasciatevi trasportare dall’immaginazione… La sentite la voce dolce del mare? ...
Leggi →
artist life

Come sopravvivere a settembre in modo creativo

Il mio mio personalissimo modo per conservare i benefici delle vacanze più a lungo possibile Tutte sappiamo bene che settembre è un mese tosto, tostissimo! ...
Leggi →