“Dopo un gelido inverno arriverà la primavera”(cit. Ozpetek)

E lo affermo con il mio sorriso più grande!

A parte la pausa natalizia, che è stata in ogni caso più dimessa rispetto a quelle a cui eravamo abituati, è stato un inverno veramente lungo e difficile!

Non sto a lamentarmi della pandemia, della distanza dai propri cari, della crisi e delle chiusure perché le stiamo vivendo tutti e non voglio aggiungere tristezza ad altra tristezza.

Però credo che mostrarsi sincere anche con le proprie fragilità possa renderci più umane e far avvicinare le persone a quel che siamo realmente.
In questo mondo social penso che faccia la differenza!
Quel che mostriamo qui è la minima parte di ciò che siamo, probabilmente quella migliore. Ovviamente c’è tanto altro che spesso resta offline, le case in disordine, le paure, le ansie, le discussioni, la stanchezza…
E siccome sono una persona molto trasparente e sincera, voglio esserlo anche qui con tutte voi che mi seguite e ribadire il fatto che per me è stato un periodo davvero lungo e pesante.

So che l’inverno magari non sarà proprio finito ma questo spiraglio di primavera mi sta dando un’energia incredibile e mi fa guardare indietro alle cose che sono riuscita a fare con più serenità e anche con un pizzico di orgoglio:

Ho aperto lo shop annesso al mio sito valeriapiludu.it.
Senza dilungarmi nelle peripezie, lungaggini burocratiche, tempo perso e dubbi amletici ora che è online mi rendo conto che rappresenta un grande valore aggiunto e soprattutto è tutto mio, sono io la proprietaria.

Ho inviato la mia prima newsletter.
La mia imbranataggine con la tecnologia è risaputa e se non avessi avuto vicino amiche professioniste che mi hanno dato una mano e con cui mi sono confrontata non so davvero se ce l’avrei fatta, grazie sempre alle fatine o Sante Alessandra Assiaart e Roberta PinaPi.
E’ stato un ulteriore mettersi in gioco, imparare una cosa nuova di cui avevo bisogno. Ma soprattutto la bellissima scoperta di un altro canale esclusivo con chi mi segue. Dopo la prima fatica mi sono appuntata 1000 idee per scriverne altre e alla fine mi sono anche divertita, ci ho preso gusto!
Pubblicherò la prossima il 3 marzo, per iscrivervi e avere il piccolo dono del mese trovate il form per l’iscrizione in fondo alla home page del mio sito valeriapiludu.it.
In realtà ogni mese insieme alle news ci sarà un piccolo dono, il primo già appena ci si iscrive…

Ho lanciato la mia collezione Les Petits che è andata letteralmente a ruba, ve la racconto bene qui e qui.

Sto programmando una nuova collezione di Petits grazie alle numerose richieste, nella newsletter ci saranno tutti gli aggiornamenti.

Ho in serbo una super novità per aprile, in realtà due, a cui ho lavorato proprio durante l’inverno. Si tratta ovviamente di un misto tra arte e collaborazioni con persone speciali perché sapete bene come la penso, da soli non si va da nessuna parte.
Sono convinta che il sostegno reciproco sia alla base della nostra presenza online e possa essere di grande aiuto alla nostra crescita lavorativa e personale.

Ho partecipato come addetta al backstage ad uno shooting fotografico insieme a due professioniste fantastiche, Daniela Katia Lefosse e Roberta PinaPi ma di questo vi parlerò meglio in seguito.
Una sola cosa vorrei dirvi e consigliarvi, scegliete, se vi è possibile, le persone con cui circondarvi nella vita e nel lavoro. Solo così potrà esserci un vero arricchimento dalle esperienze, piccole e grandi che siano. Avere vicino persone positive, che vi stimano e che voi stimate può davvero fare la differenza!

E dulcis in fundo, sto prendendo molte decisioni importanti per la casa nuova dove avrò anche il mio luminosissimo atelier.

Ecco, guardandomi indietro forse non è andata poi così male, non credete?

Tutto questo per dire che non bisogna mai perdere di vista il nostro focus, bisogna impegnarsi sempre nonostante tutto intorno sembri cupo e nero. Nonostante la solitudine e le incertezze.
Nonostante le difficoltà.

Dobbiamo crederci con tutte le nostre forze perché, come dice Ozpetek, “dopo un gelido inverno arriverà la primavera“.

Valeria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *